Prenota Ora!

Percorso MTB nel Piemonte: “Le tre Valli”

Descrizione del percorso in Mountain Bike

Provincia: Alessandria
Bici consigliata: mountain bike
Difficoltà: impegnativo
Partenza: San Sebastiano Curone
Arrivo: San Sebastiano Curone
Km di percorrenza: 35 km
Tipo di terreno: 90% asfalto – 10% sterrato
Periodo consigliato: da marzo a ottobre

Tappe del percorso e punti di interesse

Un anello di 35 km. tra le valli Curone, Borbera e Grue attorno al monte Giarolo

Si parte da San Sebastiano Curone (m.330 slm), feudo ligure situato alla confluenza dei torrenti Curone e Museglia, imboccando la strada che conduce a Montacuto.

Un viale di tigli apre la salita e, allo sguardo, si staglia il placido monte Giarolo (m.1473). Superata la località Giara, si arriva dopo 5 chilometri dalla partenza, ad un incrocio. Si svolta a destra e si continua a salire entrando nella frazione di Madonna dei Campi e poi, dopo uno strappo piuttosto brusco, a Montacuto (km.5,5 – m.540 slm).
Da qui in poi la salita si fa impegnativa, ma lo sforzo è compensato dal panorama mozzafiato, caratterizzato dal verde brillante della vegetazione e dall’azzurro intenso del cielo, che aiuta a distogliere il pensiero dalla fatica; si arriva quindi sotto alla frazione Giarolo. All’incrocio, (km.8,5 – m.800 slm), sul crinale tra la Val Curone e la Val Borbera, si lascia la prima per proseguire scendendo dolcemente verso destra e arrivando quindi a Borgo Adorno (km.11 – m.700 slm). Questo borgo è caratterizzato da un antico castello che, durante la Seconda Guerra Mondiale, venne utilizzato come prigione per i fascisti. Il luogo fu uno dei più importanti centri organizzativi partigiani della vallata. Si scende verso il Borbera, passando da Pessinate e Campana. Quasi a Pertuso, si svolta a destra su un ponte (km.16,5 – m.400 slm), per lasciare la val Borbera in direzione di Dernice.

Si sale gradualmente, accompagnati da un ampio panorama che spazia dal monte Giarolo alle strette di Pertuso e, a circa 18 chilometri dalla partenza, si arriva a Zebedassi (m.470 slm) e poi a Vigoponzo (m.580 slm), dove il tempo sembra essersi fermato in un campo con le bocce “piazzate” ad aspettare i giocatori del passato. Si svolta a destra, ci si immerge tra freschi castagni che dominano le valli Grue, Curone e Borbera e si arriva quindi a Dernice (km.22,5 – m.600 slm).

Dopo la visita del belvedere sulla torre del IX secolo, si può scegliere se riscendere rapidamente a S.Sebastiano C. (ca.6 chilometri, attraverso la frazione Fontanelle), o se allungare il giro; in questo caso o si ha la mountan-bike o si prosegue a piedi sullo sterrato di 3 chilometri tra i boschi sul crinale.Nel secondo caso, si scende da Dernice in direzione Garbagna; dopo 500 metri di discesa si svolta a destra, sullo sterrato, passando davanti alla chiesina di San Rocco (km.22,7).

Qui inizia il tratto “avventuroso”: occorre mantenersi in alto, tra val Curone e val Grue, ai bivi che si incontrano: consigliato però il gps, per mantenere la rotta.
Usciti dall’ impervio sterrato lungo circa tre chilometri, si scende rapidamente di 50 metri incrociando l’asfalto vicino ad alcune case (km.26 – m.480 slm). Si svolta a sinistra, percorrendo i tre km. di strada panoramica che conduce ad un bivio (km.29 – m.420 slm): a sinistra si va all’osservatorio astronomico di Casasco; a destra si scende rapidamente tra i vigneti verso Brignano Frascata (km.31 – m.290 slm). Il borgo era abitato già nell’era Neolitica, colonizzato dai Romani e poi feudo del vescovo conte di Tortona, dominato dal castello arroccato su uno sperone roccioso. Si esce dall’abitato sulla provinciale di fondovalle e in circa quattro chilometri si ritorna a San Sebastiano Curone (km.35 – m.330 slm).

Scopri il nostro servizio di NOLEGGIO BICI. Puoi verificare la disponibilità ed effettuare la prenotazione del noleggio bici insieme ad una delle nostre camere cliccando sul pulsante che trovi qui sotto.

Controlla la disponibilità e Prenota Ora!

Per maggiori informazioni sui prezzi e sul noleggio delle bici chiama il numero (+39) 0131.741507 oppure contattaci via email!

Nome
Email
Telefono
Oggetto


Il suo messaggio

By | 2018-02-01T18:07:14+00:00 febbraio 1st, 2018|Monferrato in Bicicletta|